Parametri dell'acqua nei laghetti
Se volete conoscere lo stato di salute del vostro laghetto, dovete tenere sotto stretto controllo i parametri dell'acqua. Questi dipendono da diversi fattori. Scoprite tutto ciò che dovete sapere sui parametri dell'acqua  e quello che significano in termini di cura del laghetto.
© Tetra GmbH
Parametri dell'acqua nei laghetti
Affinché la vita nel laghetto prosperi, è necessario che vi siano buone condizioni ambientali e di qualità dell'acqua. Dato che i laghetti non sono di origine naturale, necessitano di cure speciali.

I parametri dell'acqua sono influenzati da diversi fattori, di solito, purtroppo, a scapito della sua qualità. Tra questi ci sono fattori esterni, come ad esempio i forti temporali, ma anche sostituzioni parziali dell'acqua con acqua non adatta. Anche l'eccesso di pesci, l'alimentazione troppo frequente o non appropriata e l'installazione di attrezzatura nel laghetto sono tra i fattori da tenere in debita considerazione. È dunque importante verificarne regolarmente i parametri principali, testando sempre l'acqua che si intende aggiungere al laghetto.
Come vengono misurati i parametri dell'acqua?
Per verificare facilmente i parametri dell'acqua, è possibile utilizzare test semplici, sicuri e affidabili. Se il fattore tempo è essenziale o desiderate verificare tali parametri di tanto in tanto, le strisce per test rappresentano un'ottima soluzione, poiché misurano i singoli valori in pochi secondi.

Molti rivenditori specializzati, inoltre, eseguono test sulle acque dei laghetti per conto dei propri clienti. Se usufruite di tale servizio, dovete assicurarvi di riempire un contenitore abbastanza grande con acqua del laghetto, sigillarlo in modo che non contenga bolle d'aria e fare analizzare l'acqua il prima possibile. Fino al momento in cui la consegnerete al rivenditore specializzato, l'acqua deve essere conservata in un luogo fresco e al riparo dalla luce.
Parametri dell'acqua nei laghetti: valore del pH
Un parametro molto importante per i laghetti da giardino è il valore del pH. Questo indica se l'acqua è acida, neutra o alcalina. Il valore del pH dei laghetti può essere determinato in modo rapido e affidabile utilizzando un liquido o strisce per test, senza l'ausilio di alcun dispositivo di misurazione elettronico (pH-metro). Se il valore del pH è inferiore a 7, l'acqua è classificata acida. Se è superiore a 7, è classificata alcalina o basica. I pesci gradiscono maggiormente un valore del pH compreso tra 6,5 e 8,5. Poiché oscillazioni nel corso della giornata sono perfettamente normali, è necessario misurare il valore del pH in momenti diversi.

Il valore del pH dipende direttamente da una sufficiente durezza carbonatica. Se problemi nell'ecosistema hanno portato a una diminuzione o a una crescita eccessiva del valore del pH (ad esempio nel caso della proliferazione di alghe), è possibile utilizzare uno stabilizzatore del pH come misura di emergenza. In casi come questi, si consiglia anche di eseguire una o più sostituzioni parziali dell'acqua.

• Buoni valori del pH nei laghetti : da 6,5 a 8,5
Parametri dell'acqua nei laghetti: durezza carbonatica
La durezza carbonatica è in grado di stabilizzare le oscillazioni del pH nell'acqua del laghetto. Non si tratta del contenuto di calcare, in quanto quest'ultimo non è solubile nell'acqua. È importante che il valore della durezza carbonatica rimanga, se possibile, oltre 3 °dH, poiché in caso contrario potrebbero rapidamente verificarsi instabilità nel pH. In caso di crescita particolarmente intensa della vegetazione, proliferazione di alghe, quantità elevate di cibo o vasta popolazione di pesci, è necessario verificare regolarmente questo valore. Sostituzioni parziali e trattamenti di stabilizzazione dell'acqua possono aiutare a prevenire o a risolvere drastiche riduzioni nel livello della durezza carbonatica.

• Buon livello di durezza carbonatica nei laghetti : > circa 3 °dH
Parametri dell'acqua nei laghetti: durezza totale
La durezza totale dell'acqua è in gran parte determinata dagli ioni di calcio e magnesio disciolti in essa. L'acqua è generalmente classificata come dolce se la sua durezza totale è inferiore a 8-10 °dH e dura se superiore a 18-20°°dH. Poiché il magnesio e il calcio sono oligoelementi importanti per i pesci, i microrganismi e le piante del laghetto, la durezza totale deve essere sempre sufficientemente alta. Come per gli altri parametri, sostituzioni parziali dell'acqua eseguite regolarmente aiutano a favorire una buona durezza generale.

• Scarsa durezza generale nei laghetti: molto bassa
Parametri dell'acqua nei laghetti: ammonio e ammoniaca
L'ammonio (NH4+) e l'ammoniaca (NH3) si formano, ad esempio, come prodotto di scarto dei pesci (attraverso le branchie), ma anche tramite la decomposizione di materiale organico come i residui di piante morte o di cibo. L'ammoniaca si forma quando il valore del pH si trova entro l'intervallo di alcalinità ed è tossico per le creature del laghetto. Tuttavia, nei laghetti con un ecosistema che funziona correttamente, l'ammonio e l'ammoniaca vengono rapidamente trasformati in nitriti, quindi in nitrati non tossici.

Perché la suddetta trasformazione abbia luogo, l'azione filtrante biologica deve essere già pienamente attiva. Inoltre, è necessario utilizzare un potente filtro da laghetto in tutti i casi in cui vi sia una nutrita popolazione di pesci. Per garantire all'acqua un sufficiente contenuto di ossigeno per un'azione filtrante biologica efficace, dovete utilizzare inoltre una pompa di aerazione.

• Buoni valori di ammonio/ammoniaca nei laghetti: non rilevabili
Parametri dell'acqua nei laghetti: nitriti/nitrati
Sebbene tossici per i pesci, in presenza di un'azione filtrante biologica corretta i nitriti derivati da ammonio e ammoniaca vengono trasformati in innocui nitrati. Valori elevati di nitriti indicano, dunque, un problema o un'azione filtrante biologica insufficiente. Una volta che i nitriti vengono trasformati in nitrati, sono utilizzati dalle piante come nutrienti. Tuttavia, poiché un eccesso di nitrati favorisce anche la crescita delle alghe, questo può rapidamente portare a un'infestazione nel laghetto. Nei periodi dell'anno in cui vi è una ridotta crescita delle piante (acquatiche), è necessario eseguire sostituzioni parziali dell'acqua per prevenire l'aumento del livello di nitrati.

• Buoni livelli di nitriti nei laghetti : non rilevabili
• Buoni livelli di nitrati nei laghetti : più bassi possibile
Parametri dell'acqua nei laghetti: fosfati

Quando si tratta di sostanze in grado di contaminare l'acqua del laghetto, i fosfati giocano un ruolo tanto importante quanto i nitrati. La presenza dei fosfati nei laghetti è principalmente una conseguenza dei prodotti di scarto dei pesci, ma anche delle foglie e dei residui marcescenti delle piante. I fosfati possono essere disciolti nell'acqua o legati chimicamente, ad esempio nel substrato; uno strato di sedimenti può, quindi, rappresentare una fonte permanente di fosfati.

Sebbene i fosfati rappresentino un elemento essenziale per la vita di tutte le creature, un eccesso può portare a un'infestazione di alghe. Questo rischio può essere evitato soltanto tramite un adeguato popolamento di pesci, un'alimentazione corretta con mangimi di marca di alta qualità e un'appropriata manutenzione del fondo del laghetto. Tuttavia, possono essere di aiuto anche i prodotti che riducono il livello di fosfati, disponibili presso i rivenditori specializzati. Come regola generale, rimuovere regolarmente i sedimenti dal fondo del laghetto, eseguire spesso sostituzioni parziali dell'acqua e introdurre una quantità sufficiente di piante può tenere sotto controllo il livello di fosfati nel lungo periodo.

  • Buoni livelli di fosfati nei laghetti: più bassi possibile
Parametri dell'acqua nei laghetti: ossigeno
cLa quantità di ossigeno disciolto nell'acqua del laghetto dipende dalla temperatura di quest'ultima. Più la temperatura dell'acqua è alta, meno ossigeno disciolto può contenere. Per rilevare eventuali problemi di ossigeno, è necessario eseguire un test dell'acqua nelle prime ore del mattino, poiché, in questo momento della giornata il suo contenuto risulta minimo. Nelle giornate estive calde e umide, e in caso di proliferazione intensa di piante o alghe, è molto importante garantire la circolazione dell'acqua tramite, ad esempio, una pompa o un flusso d'acqua. La soluzione più efficace è utilizzare una pompa dell'aria speciale per laghetti, che può rivelarsi di importanza vitale per la sopravvivenza all'interno del laghetto in caso di crescita intensa delle piante o proliferazione di alghe. La pompa dovrebbe essere utilizzate specialmente di notte.

• Livelli critici dell'ossigeno nei laghetti: < 5 mg/l con le carpe 

Tetra Pond Test 6in1

Water test for quickly and easily checking six water quality parameters in 60 seconds.

Tetra WaterTest Set Plus

Kit di test per l'acqua dell'acquario in una valigetta di plastica pratica e resistente.

Tetra Test NH3/NH4+

Misura in modo affidabile e preciso il valore di ammoniaca
LBLAUTHOR: Tetra GmbH
LBLCREATEDAT: 15.02.2017