Aiutare i pesci di laghetto ad essere in forma e in salute per la primavera
Quando le giornate diventano più calde e soleggiate e spuntano i primi germogli, sappiamo che la primavera è arrivata. Ma come stanno i pesci del vostro laghetto? Presto, si sveglieranno lentamente dal letargo invernale e cominceranno a nuotare più attivamente. Ora hanno bisogno di cibo, poiché il loro apparato digerente si sta gradualmente riattivando. Tuttavia, alle basse temperature invernali il loro sistema immunitario non è molto attivo e potrebbe anche risultare indebolito. Scopriamo che tipo di cure fornire ai vostri pesci di laghetto.
© Amadeus Persicke - Fotolia
Riportare i pesci nel laghetto
Nel caso dei laghetti più piccoli o con una profondità scarsa, i pesci superano meglio l'inverno se vengono spostati all'interno o in un ambiente isolato dalle basse temperature. Alcune specie di pesci rossi non sono assolutamente in grado di affrontare le temperature invernali e devono sempre essere spostati all'interno.

Quando la temperatura dell'acqua si è nuovamente alzata (preferibilmente a un valore costante sopra i 10 °C), potete finalmente riportare i vostri pesci nel laghetto. Prima, però, dovete lasciare che si abituino alla temperatura dell'acqua. Per fare questo, aggiungete gradualmente parte dell'acqua del laghetto alla vasca nella quale hanno trascorso l'inverno. Questo consente il graduale adeguamento sia della temperatura sia dei parametri dell'acqua. I vostri pesci potranno abituarsi alle nuove condizioni senza subire stress ed essere riportati nel laghetto.
Lasciare i pesci nel laghetto durante l'inverno
Avete lasciato i pesci nel laghetto durante l'inverno? Quando i pesci riprendono ad essere attivi è il momento giusto per controllarne la popolazione e per farsi un'idea delle misure di manutenzione da eseguire nel breve periodo, dentro e attorno al laghetto. Queste possono prevedere la cura delle piante, il controllo della qualità dell'acqua e la pianificazione delle sostituzioni parziali dell'acqua. Non dimenticate di verificare anche l'attrezzatura tecnica (filtro, ecc.) installata nel laghetto.
Il filtro del laghetto
Quando la temperatura dell'acqua aumenta, è giunto il momento di rimettere in funzione il filtro del laghetto. Poiché avreste dovuto pulirlo prima dell'arrivo dell'inverno, tutto ciò che vi resta da fare in primavera è verificare il funzionamento dei componenti elettrici, aggiungere il substrato del filtro e rimetterlo in funzione. Considerate, tuttavia, che l'azione filtrante biologica non sarà subito completamente efficace, in quanto, a causa delle temperature ancora basse, i batteri del filtro impiegano più tempo per insediarsi sul substrato e attivarsi.
Verificare i parametri dell'acqua

La buona salute dei pesci dipende dalla qualità dell'acqua: per questo, dovete verificarne regolarmente i parametri. All'inizio della primavera, è particolarmente importante verificare con regolarità i livelli di ammoniaca e nitriti; avrete infatti già ricominciato ad alimentare i pesci e l'azione filtrante biologica diventa efficace gradualmente.

È inoltre necessario controllare gli altri parametri fondamentali, come la durezza carbonatica e il valore del pH. Se si raggiungono livelli critici, l'intervento di emergenza consiste in una sostituzione di buona parte dell'acqua del laghetto.

Sono necessarie sostituzioni parziali dell'acqua?
Indipendentemente da tutte le sostituzioni parziali dell'acqua compiute a causa di parametri di scarsa qualità, è necessario eseguirne una più consistente, al più tardi, in primavera. Per quanto prepariate con cura il vostro laghetto in autunno, la qualità dell'acqua si deteriorerà comunque durante i mesi invernali. Le sostituzioni parziali dell'acqua più consistenti, dunque, non rappresentano solo un'importante misura preventiva per la primavera, ma anche la garanzia di iniziare il nuovo anno nel migliore dei modi.
I pesci e il loro sistema immunitario
I pesci di laghetto fanno generalmente parte della grande famiglia delle carpe. Molti di loro, specialmente le carpe koi, presentano di natura un "problema": alle basse temperature, il loro sistema immunitario smette di funzionare correttamente. Dato che i pesci devono attingere a tutte le loro risorse per superare l'inverno, all'arrivo della primavera non saranno più in condizioni di salute ottimali. Questo li espone al rischio di malattie quando la temperatura dell'acqua riprede ad aumentare. Un corretto condizionamento autunnale è dunque il modo migliore per aiutare i vostri pesci a rimanere sani e in forma in primavera.
Malattie dei pesci
Nei primi periodi dell'anno, i pesci di laghetto sono particolarmente sensibili alle malattie. Sono frequenti, in special modo, infezioni parassitarie e batteriche. Dovete quindi esaminare e monitorare attentamente i pesci, in modo da intervenire rapidamente in caso di problemi, seguendo, se necessario, i consigli degli esperti. Segnali d'allarme possono essere costituiti dall'apatia dei pesci anche a seguito dell'innalzamento della temperatura dell'acqua, presenza di ferite o aree infiammate sulla pelle o sulle pinne, una patina grigia sulle mucose e respirazione innaturale.

È necessario prendere rapidamente provvedimenti anche in presenza di macchie bianche o formazioni fungine lanuginose sui pesci. I rivenditori specializzati possono fornire medicinali adeguati ed efficaci, ben tollerati dai pesci, da utilizzare rispettando scrupolosamente le rispettive istruzioni. Fate attenzione, però: anche i medicinali più efficaci non possono aiutare i vostri pesci nel lungo periodo in assenza di condizioni ambientali ottimali che, attraverso una corretta cura del laghetto, solo voi potete garantire.
Alimentazione dei pesci e mangimi
Quando le temperature aumentano e i pesci riprendono ad essere attivi, potete iniziare ad alimentarli, poiché le loro riserve naturali saranno, a questo punto, molto basse. Se la temperatura dell'acqua è ancora inferiore a 10 °C, è necessario utilizzare mangimi speciali. I prodotti al germe di grano, ad esempio, sono facili da digerire e rappresentano una buona scelta per i pesci, il cui metabolismo si sta attivando molto lentamente. È necessario, inoltre, iniziare somministrando ai pesci piccole quantità di cibo per assicurarsi che non rimangano residui nel laghetto. Questo tipo di alimentazione in primavera (e anche a fine autunno) aiuta i vostri pesci a rimanere sani e in forma, per iniziare un nuovo anno nel miglior modo possibile.

Tetra Pond Test 6in1

Test in strisce per determinare la qualità dell'acqua del laghetto in pochi secondi.

Tetra Pond Wheatgerm Sticks

Stick galleggianti ideali per i pesci del laghetto in autunno e in primavera, quando le temperature dell'acqua scendono.
LBLAUTHOR: Tetra GmbH
LBLCREATEDAT: 31.01.2017